Motto Club
   
totem
   
  HOME / NEWS

 
ULTIME NEWS
   
dot PAVEL NEDVED CE L'ABBIAMO NOI!

dot LASCIATECI ANCORA GODERE…..E’ STATO TUTTO MAGNIFICO!

dot CON LA TESTA ALLA CHAMPIONS UNA BELLA JUVE BATTE L'UDINESE

dot LA JUVE ESPUGNA NAPOLI IPOTECANDO LO SCUDETTO

dot LA JUVE VINCE A BOLOGNA NON SENZA PROBLEMI

   
ARCHIVIO NEWS
dot News anno 2009
dot News anno 2010
dot News anno 2011
dot News anno 2012
dot News anno 2013
dot News anno 2014
dot News anno 2015
dot News anno 2016
dot News anno 2017
dot News anno 2018
dot News anno 2019
   
 
ANCHE A SANTO STEFANO NOI AL FIANCO DELLA JUVE!
 

Atalanta – Juventus, Bergamo, trasferta da sempre difficile, noi del resto ne sappiamo qualcosa, si gioca a Santo Stefano, ci siamo sempre andati come in ogni campo dove la Juve giochi. Potevamo secondo voi mancare? Certo che no.....Inizialmente pensavamo che sarebbe stato difficile trainare persone in una giornata festiva come questa. Ma per noi nulla è impossibile. Alla fine siamo riusciti ad organizzare un bel furgone da 9 persone tutto pieno. Davvero tantissimo ONORE a noi per esserci sobbarcati tantissimi km dal Sud Italia in una giornata in cui tutti erano intenti a trascorrere il proprio tempo in famiglia. Del resto gli unici, ma non è la prima volta, dal SUD ITALIA al fianco della JUVE!

Basterebbe questa trasferta per far comprendere a tutti, se ancora ve ne fosse il bisogno, di che pasta siamo fatti.....Certamente chi dei nostri ha partecipato a questa trasferta sarà tenuto in debita considerazione in ogni circostanza ben più importante perchè per noi le presenze che ci fanno gonfiare il petto sono proprio queste. Ancora una volta di più ci siamo superati!

In campo lo sapevamo è stata battaglia con un Atalanta che ha lottato su ogni pallone che poteva da subito capitolare ma è rimasta in partita riuscendo addirittura a ribaltarla. Pronti via ed un autorete ci ha portati forse troppo presto in vantaggio. Poi l'occasione clamorosa per raddoppiare con la traversa colpita da Betancour, ancora un altra occasione per poi iniziare a soffrire soprattutto a centrocampo gli orobici che guadagnano metri pervenendo al pareggio. Nella ripresa si resta in dieci per effetto di un arbitraggio a dir poco fiscale....L'Atalanta ne approfitta portandosi in vantaggio con l'ennesimo gol subito da calci da fermo.....nostro punto debole....

Poi Allegri si accorge finalmente che qualcosa non va ponendo rimedio a delle scelte iniziali poco felici. Dentro Pjanic e Cristiano Ronaldo è la Juve sale il suo baricentro pervenendo subito al pareggio proprio con CR7 che mette scompiglio nella retroguardia atalantina come solo i grandi campioni sanno fare. Sfioriamo il 2-3 in un altra nitida occasione per poi realizzarlo ma con Bonucci purtroppo poco più avanti della linea dei difensori. 2-2 il risultato finale. Peccato ma un punto a Bergamo è da tenerlo molto stretto soprattutto in considerazione del fatto che il Napoli alla sera ha poi perso (anche la testa) in quel di Milano contro l'Inter.....poi la colpa è sempre della Juve vero DE LAMENTIS???? Quanto poi accaduto a Milano, fuori dal campo, domenica sera preferiamo non commentarlo non conoscendo le dinamiche ed i fatti. Resta semplicemente assurdo che poi ci sia scappato un altro morto. Per come la vediamo noi, non si può e non si deve morire per una partita di calcio. Punto!

Adesso il vantaggio in classifica è salito a ben 9 punti sulla seconda, un vantaggio molto rassicurante quasi al termine del girone di andata che si chiuderà sabato 29 dicembre in casa contro la Samp. dove si chiede alla squadra l'ultimo sforzo prima della pausa. Anche contro i doriani partirà da Andria l'ennesimo bus grosso con un carico di soci ed euforia!

In Italia bisogna fare una profonda riflessione a partire dagli addetti ai lavori che dovrebbero abbassare i toni della polemica. DE LAMENTIS resta per noi uno dei principali artefici in negativo della rovina del calcio italiano. Senza se e senza ma! Che tutti lo sappiano.

La trasferta, il viaggio resta sempre la parte più bella sopra ogni cosa. Ritrovatisi in stazione alle tre della notte tra Natale e Santo Stefano i ragazzi sono partiti con un vecchio furgone a GAS prima in dotazione ai Carabinieri......ahahahahaha che ridere....Nel tragitto passano dalla musica delle balere romagnole alla musica house con un solo pilota al comando Salvatore Lomuscio. Giuseppe D'Azzeo, Pasquale Cipriani, Lucio Mariano a far da “assistenti”. Man mano nel furgone escono fuori anche delle bottiglie.....anche una di GENEPY valdostano....regalo degli amici di Bassa Valle. Allegria ed euforia da contagio per questi nove ragazzi che hanno lasciato le proprie famiglie pur di rispondere presenti nel nome del CLUB! IMMENSAMENTE GRANDIOSI! In zona Mantova sostano per perdere del tempo visto che erano in largo anticipo. Poi a mezzogiorno e mezzo giungono al casello di Bergamo dove vengono poi condotti nell'area parcheggio predisposta per poi a bordo delle navette locali essere condotti allo stadio. Si accorgono di essere non in tanti. Solite facce, soliti gruppi presenti. In una giornata come questa non si poteva proprio chiedere di più. Sole ma freddo. Stadio pieno, solita passione degli atalantini ma fuori tutto tranquillo, prima durante e dopo! Pezza messa in prima linea sulla vetrata. Salvatore fa come al solito la “puttana di Foggia...” dialogando con tutti, una sorta di PR.....ahahahahahhaha. Escono dallo Stadio soltanto verso le 18 per poi ripartire dal Casello verso le 18,45. Via, Bergamo ancora una volta è stata fatta, alla guida sempre lui Salvatore per poi chiedere il cambio alla prima sosta gpl...... Arrivano ad Andria poco dopo le 5 del mattino, giusto in tempo per una doccia, per poi affrontare la ripresa al lavoro. ONORE DAVVERO AI RAGAZZI SALITI SU A BERGAMO! ONORE AL NOSTRO CLUB!

DIFFIDATE DALLE IMITAZIONI!

JC ANDRIA PASSIONE & MENTALITA'....A MODO NOSTRO!

 

 

 
 
 
             
 
 
 
 
             
 
 
 
Juventus Club Andria "Giovanni Agnelli" - Via Enrico Dandolo 37/39 - 76123 Andria
Info line 320/6209445 - Sede: 0883 1983534 - info@juventusclubandria.it - Webmaster: Domenico Mosca

 
Sito non ufficiale in quanto tutti i marchi e i loghi (Juve, Juventus e Scudetto) sono di esclusiva proprietà della Juventus Football Club S.p.a..
Il sito non rappresenta un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 /2001 in quanto aggiornato senza alcuna periodicità. I video, le immagini e i disegni
utilizzati sono tratti da Internet e quindi sono da ritenersi di pubblico dominio, in caso di violazioni comunicarlo a info@juventusclubandria.it,
provvederemo alla pronta rimozione.