Motto Club
   
totem
   
  HOME / NEWS

 
ULTIME NEWS
   
dot TUTTI ALLA FESTA SCUDETTO "W8NDERFUL PARTY"

dot TERMINA A GENOVA UN ALTRA STAGIONE VINCENTE

dot IMMENSAMENTE GRAZIE A TUTTI

dot CHE FESTA, CHE GIOIA, CHE EMOZIONI....

dot IL NOSTRO SALUTO A MAX ALLEGRI

   
ARCHIVIO NEWS
dot News anno 2009
dot News anno 2010
dot News anno 2011
dot News anno 2012
dot News anno 2013
dot News anno 2014
dot News anno 2015
dot News anno 2016
dot News anno 2017
dot News anno 2018
dot News anno 2019
   
 
LA FESTA PIU' BELLA DI SEMPRE. GRAZIE A TUTTI
 

Senza tregua. Alla grande abbiamo chiuso il nostro anno sociale, alla grandissima lo abbiamo iniziato con la nostra tradizionale festa delle vacanze natalizie tenutasi lo scorso 4 gennaio è denominata “BLACK&WHITE DINNER”. A detta di tutti i partecipanti la migliore in assoluto tra le tante feste danzanti sin qui organizzate. Oramai riusciamo bene anche in questa attività che permette ai soci una migliore socializzazione e fraternizzazione. Del resto lo ribadiamo da sempre, mettere su un Club non significa soltanto seguire la propria squadra del cuore, ma bisogna sapere creare un gruppo, cementarlo è renderlo sempre più simile ad una grande famiglia allargata. In questo ci siamo davvero riusciti con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti. Nonostante la nevicata, nonostante il freddo intenso siamo stati capaci di riempire ogni centimetro quadrato del TAPAS DE POLDO lo storico Pub in pieno centro città ad Andria, oramai diventato un nostro punto di incontro di svariate occasioni. Ben 150 i partecipanti con molti altri che non hanno potuto essere presenti per ragioni di spazio. Trovare location in Città che abbiano degli spazi capaci a contenere i nostri numeri sta diventando davvero difficile. Ben 343 i biglietti della lotteria di beneficenza staccati sui 360 fatti stampare. Numeri che ci fanno inorgoglire in quanto l'entusiasmo oltre alla partecipazione che ognuno dei nostri soci mette nelle svariate iniziative organizzate sono un qualcosa di incredibile. Sarebbero dovuti essere dei giorni di riposo per noi sempre indaffarati nell'organizzazione delle trasferte che si susseguono inesorabilmente ed invece con la festa sociale di mezzo sono state giornate molto impegnative per l'intero consiglio direttivo oltre che per tutti i soci che hanno collaborato alla perfetta riuscita della serata che rappresentava l'inizio del nostro nuovo anno sociale. La festa di chiusura delle celebrazioni dei nostri primi 15 anni di attività.

Ribadiamo riuscitissima non solo per i numeri che vi abbiamo sopra elencato ma anche per la qualità della serata che abbiamo offerto, per il clima estramamente gioioso che si respirava, per l'orgoglio che ognuno dei soci presenti ha dimostrato di avere nell'appartenere a questa splendida realtà chiamata JUVENTUS CLUB ANDRIA. Cibo di qualità, ottima musica, grazie a due bravi cantanti e a un DJ che ha selezionato dei brani musicali che hanno coinvolto davvero tutti nel ballo!  Vedere uscire i soci dal locale alle 2 della notte (anche oltre) con il sorriso stampato sui volti è stato il miglior ringraziamento all'impegno che ognuno di noi ha profuso affinchè tutto andasse per il meglio.

Sin dal mattino Fabio Attimonelli, il Presidente Francesco Nicolamarino, Mario Zingaro, Sabino Chieppa, Nicola Pisani, Giuliano Zefferino, Nino Lotti, Marco Fiandanese, Giorgio Nicolamarino solo per citare alcuni dei nomi di coloro che maggiormente si sono sbattuti per questa festa, hanno provveduto ad allestire la sala con i nostri colori, addobbandola con bandiere e sciarpe oltre che dal nostro storico striscione che abbiamo ereditato dal vecchio Club. La precisione nostro punto di forza ha visto anche assegnare i posti a sedere per ciascun partecipante che quando arrivava in sala sapeva già dove doversi accomodare grazie a Vito Coratella che indicava il posto a tutti. Insomma non abbiamo davvero lasciato nulla al caso. Alle 21,30 la sala era già al completo con un carico di entusiasmo da brividi! Si parte con la telefonata a sorpresa di Mariella Scirea che è voluta intervenire telefonicamente per portare il suo saluto a nome della Juventus a tutto il nostro Club, fiore all'occhiello nel panorama nazionale. Belle le sue parole, interrotte da uno spontaneo applauso in onore di suo marito GAETANO. Poi il via alla serata con il saluto del Presidente è con alcuni dati statistici forniti dal Segretario oltre al ricordo per tutti i soci volati via prematuramente da Lorenzo Lomuscio in poi (era presente anche sua moglie). Poi toccante discorso della Sig.ra Di Schiena Vice Presidente dell'Associazione Peppe 92 Basta Un Attimo che ricorda lo sfortunato Giuseppe Di Schiena venuto a mancare giovanissimo in seguito ad un incidente stradale. A lui è stata dedicata l'intera serata con il ricavato della vendita dei biglietti della Lotteria che sarà interamente devoluto all'Associazione. Successivamente ci sarà un altra serata in cui sarà consegnato l'importo della somma raccolta con rendicontazione dell'intera attività in cui saranno illustrate anche le finalità del ricavato. La serata come detto diventava da subito frizzante ed incandescente grazie soprattutto alla vivacità del gruppo caldo del Club, quello delle trasferte che ha coinvolto davvero tutti in un clima di euforia ed allegria generale. Cori, balli, scherzi, davvero un clima splendido si è respirato all'interno del Tapas de Poldo. Anche i soci più riservati sono stati coinvolti da questo clima altamente goliardico con il vino che pian piano prendeva il sopravvento sui più.....ahahahahahahha

Sugli schermi della sala venivano mandate a ripetizione delle immagini più salienti delle trasferte organizzate dal Club da agosto ad oggi. Ad un certo punto partivano dei trenini umani carichi di entusiasmo per poi esplodere tutti assieme all'inno anni settanta della Juve cantato a squarcia gola è fatto sentire a tutto il vicinato! Brividi quando veniva messa una canzone che ricordava Giuseppe Di Schiena con suo padre Michele che esibiva una maglia in suo ricordo al centro della sala con la commozione di tutti è l'affetto dei suoi più fraterni amici del Club che lo circondavano ed abbracciavano. Applausi per questo momento davvero toccante.

Si è giunti al termine della serata con il momento tanto atteso quello dell'estrazione dei 6 biglietti abbinati ai premi messi in palio dal Club con l'elenco dei vincitori qui di seguito riportato.

 

1° PREMIO  BIGLIETTO N. 242 (SINISI GIOVANNI) MAGLIA ORIGINALE CR7 + PANETTONE JUVE

2° PREMIO N. 059 (SIMONE MICHELE) TRASFERTA IN BUS J-PARMA + PANETTONE JUVE

3° PREMIO N. 285 (MAIURI TONIA) LIBRO SULLA JUVE + PANETTONE JUVE

4° PREMIO N. 022 (TURI FRANCESCO) OROLOGIO JUVE + PANETTONE JUVE

5° PREMIO N. 085 (FRANCAVILLA SAVINO) ZAINETTO JUVE + PANETTONE JUVE

6° PREMIO N. 284 (DI SCHIENA RINO) OMBRELLO JUVE + PANETTONE JUVE

 

Poi le torte, con una che celebrava anche i 69 anni del grande SABINO CHIEPPA per poi brindisi finale con l'inno della Juve attuale cantato a squarcia gola.

 

SI RIPARTE.....

Insomma una grandissima serata oseremmo dire perfetta senza nessuna “sbavatura”. Meglio non potevamo iniziare il nostro anno 2019 nell'attesa che riparte, finalmente la stagione agonistica che ci vedrà sabato 12 gennaio tornare in campo per gli ottavi di finale della Coppa Italia in gara unica allo stadio Dall'Ara contro il Bologna. Gara da non sottovalutare soprattutto perchè la prima dopo la pausa che ha visto tutti i giocatori partire per mete esotiche. Dunque dovrà essere bravo Allegri a far ritrovare immediatamente la concentrazione anche perchè in soli 5 giorni ci giochiamo già due obiettivi stagionali, Coppa Italia e Supercoppa Italiana nella finale di Jeddah in Arabia Saudita contro il Milan.

 

BOLOGNA E JEDDAH

In entrambe le trasferte il nostro Club non sarà ufficialmente presente. A Bologna per via del caro biglietti tornato ancora una volta ad “abbattersi” su di noi tifosi juventini. Ma si può per un ottavo di finale della Coppa Italia ritrovarsi il settore ospiti a 45 euro quando la finale di Coppa Italia ci è costata negli ultimi anni solo 35 euro???? Roba da matti. Questo ci fa già pensare che il prezzo in campionato sarà ancora più alto sempre a Bologna il prossimo mese di febbraio. No a queste condizioni noi non ci stiamo ed abbiamo aderito alla protesta dei gruppi organizzati della Sud decidendo a malincuore di restare ancora una volta a casa. Alla squadra chiediamo di regalarci i quarti di finale. Come sempre già accaduto per le altre gare che abbiamo disertato lo abbiamo comunicato ai nostri soci senza impedire a chiunque volesse esserci di recarsi comunque a Bologna. Anche a Verona contro il Chievo, a Empoli a Milano contro il Milan noi come Club non ci siamo stati ufficialmente ma dei nostri soci sono voluti partire ugualmente pur non rappresentando ufficialmente il Club. Idem accadrà a Bologna sabato sera, quando ben 4 soci hanno deciso di partire in treno per poi pernottare li. Onore a loro. Questa deve far comprendere quanto attaccamento ci sia nel nostro Club nei confronti della Juve se si arriva ad essere presenti anche per una gara di Coppa Italia in una fredda serata di gennaio a Bologna. Se non fosse stato per il prezzo come minimo sarebbe partita almeno un auto. Ovviamente come già detto lo faranno in maniera del tutto neutrale senza pezza al seguito!

Capitolo finale Supercoppa Italiana. Siamo stufi di queste “location” in paesi con una cultura completamente opposta alla nostra dove devi adeguarti a certe loro regole che cozzano con i nostri principi di libertà. Assurdo continuare a disputare queste gare nei paesi arabi solo per il “vil denaro” come se non mancasse già alla nostra società. Non condividiamo questa scelta di tornare a giocare in quei posti. La si poteva giocare anche a Milano, ci sarebbe andata benissimo, ma in ARABIA SAUDITA proprio no, dove le donne per recarsi allo Stadio devono essere coperte è sotto il controllo di un maschio della famiglia. Assurdo...Siamo già stati a Doha in QATAR due stagioni addietro, dunque non abbiamo davvero nulla da dover ancora dimostrare, ma abbiamo deciso per questa finale che la nostra pezza non sarà presente li giù. Per seguire la nostra squadra del cuore noi dobbiamo sobbarcarci viaggi della speranza senza che le società si siano preoccupate di portare i propri tifosi al seguito a cifre ragionevoli. La vedremo comodamente dalla nostra Sede. Come sempre non abbiamo imposto a nessuno di non esserci ed anche questa volta “incredibilmente” ben due soci, Vincenzo e Gaetano, hanno deciso comunque di partire per l'Arabia procurandosi il costosissimo visto d'ingresso. Anche loro lo faranno in maniera del tutto neutrale ribadiamo senza pezza al seguito vista la decisione che abbiamo preso!

Quello che ci continua a colpire è il fatto che abbiamo sempre gente pronta a partire per ogni dove! Bella mentalità che abbiamo saputo inculcare in tutti coloro che si associano con noi!

 

Per tutti gli altri appuntamento al Club per assistere alle due partite in maniera numerosa e calorosa come sempre sappiamo fare!

 

SIAMO UNA SPLENDIDA REALTA'. FORZA&ONORE

 

 
 
 
             
 
 
 
 
             
 
 
 
Juventus Club Andria "Giovanni Agnelli" - Via Enrico Dandolo 37/39 - 76123 Andria
Info line 320/6209445 - Sede: 0883 1983534 - info@juventusclubandria.it - Webmaster: Domenico Mosca

 
Sito non ufficiale in quanto tutti i marchi e i loghi (Juve, Juventus e Scudetto) sono di esclusiva proprietà della Juventus Football Club S.p.a..
Il sito non rappresenta un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 /2001 in quanto aggiornato senza alcuna periodicità. I video, le immagini e i disegni
utilizzati sono tratti da Internet e quindi sono da ritenersi di pubblico dominio, in caso di violazioni comunicarlo a info@juventusclubandria.it,
provvederemo alla pronta rimozione.