Motto Club
   
totem
   
  HOME / NEWS

 
ULTIME NEWS
   
dot PRESENTI AL TORNEO PER L'HEYSEL ORGANIZZATO DAL GRUPPO VIA FILADELFIA

dot TUTTI ALLA FESTA SCUDETTO "W8NDERFUL PARTY"

dot TERMINA A GENOVA UN ALTRA STAGIONE VINCENTE

dot IMMENSAMENTE GRAZIE A TUTTI

dot CHE FESTA, CHE GIOIA, CHE EMOZIONI....

   
ARCHIVIO NEWS
dot News anno 2009
dot News anno 2010
dot News anno 2011
dot News anno 2012
dot News anno 2013
dot News anno 2014
dot News anno 2015
dot News anno 2016
dot News anno 2017
dot News anno 2018
dot News anno 2019
   
 
LA JUVE FRENA CONTRO IL PARMA!
 

Periodo così e così per la nostra Juventus, allo stop di Bargamo è subito seguito un clamoroso pareggio caslingo contro il Parma per 3-3, clamoroso perchè abbiamo disputato una buona partita, a tratti anche bella, per ben due volte in doppio vantaggio, ritrovandoci alla fine beffati da clamorosi errori difensivi che ne hanno determinato questo assurdo pareggio.

La Juve paga l’assenza contemporanea della coppia di difensori centrali e soprattutto le non perfette condizioni fisiche di diversi giocatori della rosa. Ripetiamo nulla di così preoccupante, nulla che possa intaccare il nostro buon umore. Del resto se dovessimo preoccuparci noi, i tifosi delle altre squadre cosa dovrebbero fare? Suicidarsi in massa???? Bene ragazzi, guardiamo la realtà che ci racconta di una Juve a +9 in classifica sull’unica inseguitrice rimasta: il Napoli, siamo l’unica squadra in Europa a non aver ancora perso una partita in campionato, con altre grandi società europee che nei rispettivi campionati non sono nemmeno prime in classifica. Dunque è normale nel corso di una stagione non riuscire a vincere qualche gara, certo da fastidio se questo avviene tra le mura amiche, seconda volta in stagione, ma i nostri giocatori sono degli esseri umani, non dei robot. Meglio adesso qualche problema è non dal 20 febbraio in avanti. Pensiamo adesso a recuperare le forze fisiche e mentali che l’evidente richiamo delle preparazione estiva deve per forza di cose aver tolto alla squadra quella freschezza e brillantezza che ne aveva contraddistinto tutto il girone di andata. Poi chiaro che resta sempre il fatto che il nostro allenatore deve sempre metterci del suo, ma questo è un capitolo che preferiamo non affrontare per non innescare inutili polemiche. Certo che se entrava Dybala contro il Parma probabilmente sarebbe stato meglio....non abbiamo la contro prova ma resta iI dubbio………Ora la squadra ha avuto una intera settimana per preparare la sfida al Sassuolo, un altra squadra da prendere con le “molle” perchè De Zerbi le fa giocare ed in questo particolare momento potremmo soffrire parecchio l’iniziativa dei neroverdi. Per fortuna che abbiamo quel marziano che corrisponde al nome di CRISTIANO RONALDO che tanto rosicare fa i “tirapiedi” (vedendolo con la nostra maglia….) è che sembra non conoscere pause. Contro il Parma ha messo a segno una doppietta oltre alla rete di Rugani che deve acquisire però maggiore sicurezza in marcatura dietro. Bene ragazzi riprendiamo il cammino che deve condurci dove tutti speriamo di arrivare. Prima di pensare all’Atletico Madrid abbiamo da vincere due battaglie contro il Sassuolo ed in casa contro il Frosinone, poi tutte le forze le dovremo concentrare sugli spagnoli! Costi quel che costi!

Dunque rimbocchiamoci anche noi le maniche ed affrontiamo assieme alla squadra questo momento di difficoltà, normale nel corso di una lunga stagione.

Anche contro il Parma abbiamo dimostrato tutta la nostra grandezza come Club presentadoci a Torino in quasi 60 unità a bordo di un bellissimo bus pieno di tanta gente storica contrariamente alle abitudini di molte altre volte. Sin dalla partenza si era capita quale sarebbe stata “l’aria” a bordo. Con la presenza di gente del calibro di Graziano Palladio, Salvatore Lomuscio, Michele Leonetti, Nicola Pisani, gli immancabili Sabino Chieppa e Giorgio Nicolamarino, Andrea Leonetti, il ritorno di Marco Fiandanese e Gino Patano, Mario Zingaro, Francesco Manuto, la triade dei fratelli Posto, Giuseppe Inchingolo è tanti tanti altri, insomma davvero uno squadrone da paura. Come al solito sul bus è stato caricato l’impossibile, tra bere e mangiare. Le prime ore come di consueto sono trascorse così tra vino e grappa con tanto ben di Dio. Viaggio molto tranquillo, tanta goliardia, con il freddo che man mano che si avanzava diventava sempre più intense sino a trovare tanta neve da Modena a salire su. Giungevano le prime foto tutti con i piedi nella soffice neve nell’ultima fermata in Autogrill, dove il bus viene fermato da una pattuglia della stradale è controllato per via degli incidenti di qualche anno fa proprio con i tifosi del Parma che provocarono poi la morte proprio di un sostenitore ducale investito da un bus. Tutto tranquillo, si scherza è si ride anche con gli agenti. Arrivano a Torino, gran freddo, gli attende la Maria sempre disponibilissima nel dare una mano con la sua auto nel caricare, scaricare è smistare la roba…..Insomma le nostre trasferte su a Torino sono sempre un gran da fare. Poi una parte si dirige verso il centro città, un altro gruppo va a visitare lo JStore, JMuseum e JStadium. I soci, quelli nuovi, resano estasiati dalla meticolosa organizzazione. Perfetti in tutto, non si lascia davvero nulla al caso, siamo lo possiamo dire una “macchina da guerra”…..sempre pronti a farla……..

Alle 14,30 il gruppone si ricompatta ritrovandosi tutti a pranzo alla solita “nostra” trattoria che come sempre ci riserva uno spazio tutto per noi. Sorpresona per tutti, arrivano anche gli amici del gruppo Bassa Valle. Spettacolo nello spettacolo come spettacolari sono le nostre tavolate, sembrano quelle dei pranzi natalizi. Non manca nulla. Clima davvero familiare con i soci, vecchi e nuovi, che non finiscono mai di ringraziare. Poi arriva l’ora X, quelli della Sud chiamati a rapporto da Giorgio, Andrea e Nicola si dirigono verso i cancelli. Soliti controlli per poi tutti dentro sistemati a sinistra dietro le nostre pezze. Poi arrivano Salvatore con Graziano che nel frattempo avevano fatto le solite pubbliche relazioni ed i “soliti giri”…..tutto sotto controllo…..Il gruppone è compatto. Tifo così e così come spesso accade oramai in Sud a Torino. La partita sembra regalare loro un altra vittoria ed invece la beffa proprio alla fine. Escono abbastanza arrabbiati per quella palla gestita male da Marione Mandzukic, altri arrabbiati per il cambio del Mister. La discussion prosegue sul bus, prima di addormentarsi tutti dalla stanchezza. Al risveglio la rabbia non era ancora passata, ma la gioia, l’orgoglio di esserci ancora una volta stati quello era davvero immense. Onore a chi ha deciso di salire in questa partita, onore per averci rappresentato al meglio, onore a noi che da quasi 16 anni portiamo avanti con PASSIONE immensa questo Club, questo gruppo. Giungono ad Andria per le 10,00 di domenica mattina. Un altra trasferta è già alle spalle.

NO AL CARO BIGLIETTI!

A Reggio Emilia per la sfida al Sassuolo quest’anno non saremo purtroppo presenti a causa del prezzo assurdo imposto al settore ospiti dalla società emiliana. Quasi 60 euro! Una ladrata autentica. Coerentemente alla nostra decisione di disertare le trasferte con questi prezzi assurdi, ci vediamo anche qui costretti a fermarci. Sappiamo che a poco serve visto che come sempre accaduto anche  ppeer le precedent proteste, il settore è andato comunque esaurito dai tanti, troppi occasionali, disposti magari anche a spendere 100 euro…..tanto la Juve magari la vedono soltanto in questa occasione….La coerenza si dice che alla lunga paghi, noi restiamo sempre coerenti con le nostre idée. Spiace non poter sostenere la squadra, che saprà anche senza il supporto del tifo organizzato, vincere quest’altra sfida!  

Spiace solo constatare che ne la LEGA CALCIO ne la FIGC ne le Società stesse, soprattutto la nostra, intervengano su queste società che si permettono di applicare prezzi a convenienza a maggior ragione quando arriva la Juve che ti porta CR7 è migliaia di sostenitori al seguito, ma noi che andiamo sugli spalti non abbiamo stipendi alla CR7……Stanno uccidendo la nostra passione più grossa, quella di seguire la squadra del cuore ovunque!

Sarà un occasione per ritrovarsi tutti al Club è guardare la partita come sempre a MODO NOSTRO!

Juventus Club Andria con passione e mentalità sempre al tuo fianco!

 

P.S.

Visitate sempre la gallery sul nostro sito. Troverete il foto-racconto di ogni trasferta.

Inoltre sono arrivati i nuovi giubbotti “THE SOUTH FACE” impermeabile fuori, felpato dentro con zip, collo alto, tasche esterne e tasche interne, patch ricamate sulle braccia con bottini, rimovibili  ANDRIA PRESENTE e TRICOLORE. Pratico per le trasferte ma anche per il tempo libero. E’ possible ordinare la propria taglia provando quella più idonea al Club. Costo Euro 60,00 disponibili per la prova le taglie: S – M- L – XL - XXL

 

 
 
 
             
 
 
 
 
             
 
 
 
Juventus Club Andria "Giovanni Agnelli" - Via Enrico Dandolo 37/39 - 76123 Andria
Info line 320/6209445 - Sede: 0883 1983534 - info@juventusclubandria.it - Webmaster: Domenico Mosca

 
Sito non ufficiale in quanto tutti i marchi e i loghi (Juve, Juventus e Scudetto) sono di esclusiva proprietà della Juventus Football Club S.p.a..
Il sito non rappresenta un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 /2001 in quanto aggiornato senza alcuna periodicità. I video, le immagini e i disegni
utilizzati sono tratti da Internet e quindi sono da ritenersi di pubblico dominio, in caso di violazioni comunicarlo a info@juventusclubandria.it,
provvederemo alla pronta rimozione.