Motto Club
   
totem
   
  HOME / NEWS

 
ULTIME NEWS
   
dot AL VIA I RIMBORSI DELLA GARA JUVENTUS - INTER

dot CIAO RICCARDO AMICO BIANCONERO!

dot #NOIRESTIAMOACASA - ANDRA' TUTTO BENE

dot LA JUVE AFFONDA L’INTER. STOP A TUTTE LE COMPETIZIONI

dot EMERGENZA COVID-19. CHIUSURA DEL CLUB E SOSPENSIONE DELLE ATTIVITA’

   
ARCHIVIO NEWS
dot News anno 2009
dot News anno 2010
dot News anno 2011
dot News anno 2012
dot News anno 2013
dot News anno 2014
dot News anno 2015
dot News anno 2016
dot News anno 2017
dot News anno 2018
dot News anno 2019
dot News anno 2020
   
 
JUVE BRUTTA, MA BUON PAREGGIO A MILANO
 

Nella gara di andata delle semifinali di Coppa Italia la Juventus riesce ad ottenere un buon risultato pur producendo il minimo sforzo. Una squadra priva di idee, a tratti svogliata e deludente sul piano del gioco che grazie al solito CR7 evita la seconda sconfitta consecutiva  che avrebbe potuto minare alla tranquillità dell'ambiente. Ed invece una classica invenzione del fenomeno che si inventa una rovesciata la cui palla termina sul braccio del difensore rossonero generando così il giusto calcio di rigore che ha sancito l'1-1 finale. Adesso l'accesso alla finale lo si giocherà nel nostro Stadio dove la Juve sarà chiamata a vincere con qualsiasi risultato per regalarci l'ennesima finale di questi anni bellissimi. Una partita molto fallosa da parte dei rosseneri che hanno ovviamente cercato di sopperire al divario tecnico in campo con l'agonismo. Diversi i falli commessi che ne condizioneranno la loro formazione nella gara di ritorno quando mancherà anche Ibra. Questo ovviamente non vorrà dir nulla, anzi la finale è ancora tutta da conquistare. Finale che potrebbe essere contro il Napoli vista la vittoria dei partenopei nella gara di andata a Milano contro l'Inter.... Guai comunque a pensare di averla già raggiunta. Il 4 marzo bisognerà sputare sangue se vogliamo raggiungerla. Una Juve che a San Siro è stata come sempre sostenuta da migliaia e migliaia di tifosi assiepati non solo nel terzo anello verde ma anche in ogni angolo dello stadio. Prova superlativa di Gigi Buffon che nonostante l'età tiene in piedi la Juve evitando una sconfitta che ad un certo punto sembrava cosa fatta. Mentre molto tifosi continuano (sbagliando) a fare le differenze con la passata stagione......noi continuiamo a fare quello che meglio ci riesce fare, ovvero sostenere la squadra in ogni dove, in ogni condizione, in ogni momento, nella buona e nella cattiva sorte. Sappiamo solo che tutti gli obiettivi sono li alla nostra portata è siamo convinti che si tratta soltanto di un periodo di appannamento dovuto alla preparazione atletica. Adesso avrà inizio il periodo decisivo con l'avvio della Champions ed è li che siamo sicuri che la squadra esprimerà il meglio di se. Dunque nessuna preoccupazione....anzi se dobbiamo preoccuparci noi allora quelli che sono usciti fuori dalla Champions è con un piede fuori dalla Coppa Italia cosa devono dire? Per non parlare di chi i sogni di gloria gli ha invece abbandonati sin dagli albori di questa nuova stagione.....Questi sono degli anni bellissimi che dobbiamo in tutti i modi far si che continuino all'infinito.

Anche nella trasferta milanese, la seconda in questa stagione, noi dello Juventus Club Andria siamo stati li presenti come sempre in prima fila nonostante si giocasse di giovedì, ma per noi il giorno in cui si gioca non fa differenza, perchè riusciamo sempre ad organizzarci, sempre ad essere al fianco della squadra. Questa volta viaggio comodo per i 7 soci che ci hanno rappresentato su a Milano. Volo aereo da Bari diretto ed economico su Malpensa al pomeriggio del giovedì. Giunti nello scalo milanese alle 18,15 con qualche apprensione per il “coronavirus”, i nostri si dirigono subito verso i noleggi auto. Con un mezzo adeguato raggiungono in un traffico bestiale su Via Novara, lo Stadio San Siro. Alle 20,15 dopo aver bestemmiato per gli assurdi prezzi del parcheggio ospiti (ben 30 euri.....li mortacci....) si sottopongono a dei lunghi ed assurdi controlli. Finalmente riescono a salire su per la torre con Massimiliano e Fabio che arrancano dalla fatica. Giunti sopra si posizionano come sempre alla destra del settore in prima linea sulla balconata esponendo ALBERTO VIVE ed un tricolore sul quale pende la nostra sciarpa. I milanisti non erano in una buona serata di tifo, mentre da parte nostra si ricomincia a vedere qualcosa di buono e degna di nota. Pian pianino il tifo sta tornando è questo quello che più conta. Un plauso ai nostri soci li presentida Cesare Giorgino all'immancabile Giorgio Nicolamarino, da Gaetano Maddalena (altra bandiera di questo club) a Riccardo D'Avanzo e Daniele Cammarrota oltre come detto all'artiglieria pesante Massimiliano Capece e Fabio Attimonelli il nostro grande segretario. Fabio dal nervoso dopo la rete del Milan abbandona la propria posizione iniziando a girovagare per il settore sino a posizionarsi proprio dietro ai vetri che separano dal secondo anello, da dove assiste al calcio di rigore. Grande esultanza al gol di Ronaldo con cori possenti ed applauso finale alla squadra nonostante la prova non buona. Alle 23 finalmente abbandonano lo stadio. Appena nel parcheggio subito si mettono alla ricerca di un pub aperto. Lo trovano, lo raggiungono è si fanno una mega mangiata (ottima spaghettata) è bevuta di birre. Alle 2 escono dal Pub dirigendosi verso il Duomo dove si lasciano ritrarre. Il freddo si fa sentire, ritornano così all'auto per dirigersi verso Malpensa con sosta in autogrill per un riposo di un paio d'ore. Poi caffè, rifornimento all'auto è subito ai controlli in aeroporto, da dove riprendono il volo alle 06,40. Arrivano a Bari poco dopo le 08,00 per giungere ad Andria alle 09,00. Una rinfrescata velocissima è tutti a lavorare o studiare. Immensamente grandi. Quello che facciamo di partita in partita è sotto gli occhi di tutti. Le nostre presenze sono delle presenze che lasciano il segno, delle trasferte vere, dove alla fine ci sarà sempre qualcosa da ricordare non a “chiacchiere”....come qualcuno vuol far credere....contenti loro......più contenti noi! Ma intanto chi deve sapere sa....chi deve giudicare sa......NOI SIAMO NOI!

Nemmeno il tempo di rifiatare che si ripartirà seppure in pochissime unità verso Torino per JUVENTUS – BRESCIA, gara di campionato da vincere a tutti i costi, stante lo scontro diretto tra Lazio e Inter. 

Nella gallery come sempre troverete le fototifo della trasferta a Milano come di tutte le altre.

JUVENTUS CLUB ANDRIA, PASSIONE ALLO STATO PURO!

 

 
 
 
             
 
 
 
 
             
 
 
 
Juventus Club Andria "Giovanni Agnelli" - Via Enrico Dandolo 37/39 - 76123 Andria
Info line 320/6209445 - Sede: 0883 1983534 - info@juventusclubandria.it - Webmaster: Domenico Mosca

 
Sito non ufficiale in quanto tutti i marchi e i loghi (Juve, Juventus e Scudetto) sono di esclusiva proprietà della Juventus Football Club S.p.a..
Il sito non rappresenta un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 /2001 in quanto aggiornato senza alcuna periodicità. I video, le immagini e i disegni
utilizzati sono tratti da Internet e quindi sono da ritenersi di pubblico dominio, in caso di violazioni comunicarlo a info@juventusclubandria.it,
provvederemo alla pronta rimozione.