Motto Club
   
totem
   
  HOME / NEWS

 
ULTIME NEWS
   
dot LA JUVE "MATA" IL TORO ED ALLUNGA A + 7 IN CLASSIFICA

dot CHE SPETTACOLO QUESTA JUVENTUS

dot POKER AL LECCE E COPPA ITALIA DI C ALL'UNDER 23

dot VITTORIA A BOLOGNA ED ALLUNGO IN CLASSIFICA

dot JUVE KO AI RIGORI. NIENTE COPPA ITALIA

   
ARCHIVIO NEWS
dot News anno 2009
dot News anno 2010
dot News anno 2011
dot News anno 2012
dot News anno 2013
dot News anno 2014
dot News anno 2015
dot News anno 2016
dot News anno 2017
dot News anno 2018
dot News anno 2019
dot News anno 2020
   
 
PRONTI VIAAAAA ED E' SUBITO FINALE!
 
Finalmente. Non ne potevamo più di stare senza calcio. E' vero il calcio senza noi tifosi è praticamente nulla ma per noi che viviamo sette giorni su sette questa incredibile passione, ci accontenteremo di poter almeno rivedere la nostra squadra scendere in campo nell'attesa di poter tornare negli stadi al più presto! Forse sarebbe stato più giusto terminare la stagione senza assegnare alcun titolo ma si sa, nel calcio moderno comandano gli interessi economici è come sempre accade, questi hanno avuto il sopravvento su tutto! Anche noi al Club ci siamo organizzati, come precedentemente comunicato qui sul nostro sito, per la riapertura in totale sicurezza della nostra sede che seppur in numero ridotto rispetto alla capienza abituale ci permetterà comunque di andare avanti nell'attesa di tornare ad una assoluta normalità. 
La prima partita "post lockdown" è stata proprio la semifinale di ritorno della Coppa Italia tra la Juventus ed il Milan. Ci eravamo lasciati dopo l'1-1 della gara di andata e dopo la mancata partenza del pullman completamente esaurito che avrebbe portato i nostri soci ancora una volta su a Torino, ma il 4 marzo scorso eravamo agli inizi dell'emergenza sanitaria che di li a poco ci avrebbe portato ad affrontare un lungo periodo di isolamento. Per fortuna questo periodo è oramai alle spalle. E' stato bellissimo ritrovarci presso la nostra sede. Anche emozionante oseremmo dire. In 48 hanno risposto presenti e per essere una gara trasmessa comunque sulla Rai è stato davvero tanta roba . Controlli scrupolosi da parte degli addetti del Direttivo, dalla misurazione della temperatura alla firma sul registro presenze, dal rispetto del posto assegnato con distanziamento alla mascherina durante la partita. Tutti avete compreso e collaborato e di questo ne siamo davvero orgogliosi. La partita ha visto partire a razzo la nostra Juventus che nella prima mezz'ora avrebbe meritato non una ma ben due marcature. Purtroppo un po per imprecisione, un po per la frenesia di passare in vantaggio si è sciupato diverse occasioni compreso un rigore calciato sul palo interno da Cristiano Ronaldo. Poi la Juve è calata ma non ha mai sofferto più di tanto un Milan quasi mai pericoloso venuto a Torino per disputare una partita difensiva e sperare in qualche errore della nostra difesa. Nel primo tempo i rossoneri sono rimasti anche in 10 uomini per un fallaccio di un loro calciatore. Ma la Juve nonostante la superiorità numerica non è riuscita a passare portando a casa uno 0-0 utile per conquistare la finale di Roma che ci vedrà opposti al Napoli che ha eliminato gli sfigati intertristi. Era normale aspettarsi dei ritmi più bassi ed una condizione ancora precaria. Anzi non era normale vedere la squadra girare come ha fatto nella prima mezz'ora. Adesso pian pianino la forma dovrà migliorare come anche la tenuta atletica ma mercoledì sera a Roma bisognerà gettare il cuore oltre l'ostacolo per conquistare un trofeo che a livello mentale darebbe tanto alla nostra squadra ed al nostro allenatore . Lo devono soprattutto a noi tifosi che non potremo esserci e che avremmo voluto invece invadere la Capitale. Vedere lo Juventus Stadium ancora una volta vuoto ci ha lasciato una malinconia dentro senza precedenti. Purtroppo sarà così ancora per un po di tempo ma siatene certi presto torneremo a stare fianco a fianco e ad abbracciarci dopo un gol della nostra squadra. A fine partita l'urlo liberatorio della sala ha salutato la conquista della finale, la diciannovesima della nostra storia. A fine gara come da nostra tradizione, un gruppetto si è recato presso una birreria del centro città per festeggiare la finale appena conquistata.
Nel frattempo la JUVENTUS FC ci ha comunicato le modalità di rimborso dei biglietti non più utilizzati per la semifinale di ritorno della Coppa Italia. Il Club provvederà ad espletare tutte le procedure richieste al fine di poter poi ricevere il bonifico unico dalla Società che ci consentirà poi successivamente di rimborsare tutti gli aventi diritto. Si prega pertanto tutti i soci interessati dal rimborso di attendere nostre comunicazioni nel merito.
In questi giorni ci siamo anche sentiti co n amici di altre zone d'Italia. L'idea venuta fuori è quella di ritrovarci in occasione di una delle partite della nostra Juventus, probabilmente a Torino per una mega mangiata di gruppo e magari attendere l'arrivo della squadra per caricarla a dovere nel rush finale che ci vedrà quasi certamente contendere lo scudetto alle dirette concorrenti. Sarebbe davvero una gran bella cosa. Noi ci proveremo ad organizzarci perchè sappiamo di essere capaci di tutto.
Alle prenotazioni per assistere alla Finale di Coppa Italia a questo momento hanno già risposto ben 82 soci. Ancora qualche sedia disponibile poi sarà Sold Out! Grazie a tutti. Sta funzionando alla grande il servizio prenotazioni che abbiamo istituito. Subito dopo la finale di Coppa Italia apriremo le prenotazioni per la gara di campionato Bologna - JUVENTUS di lunedì 22 giugno. 
Invitiamo tutti i prenotati ad arrivare con largo anticipo presso la sede sia per l'espletamento delle procedure Covid previste e sia perchè mercoledì sera prima dell'inizio della partita osserveremo un minuto di raccoglimento in onore di Riccardo Abruzzese il nostro socio venuto a mancare il 6 aprile scorso. Sarà presente al Club suo fratello Nino.
ANDIAMO A CONQUISTARE LA COPPA ITALIA!
P.s. Si informa che abbiamo anche ripreso la consegna delle tessere Club con regalo e delle tessere del tifoso per chi non era riuscito a ritirarle entro la chiusura forzata del Club. Il tutto andrà concordato previo appuntamento telefonico chiamando al 320 6209445.

 

 
 
 
             
 
 
 
 
             
 
 
 
Juventus Club Andria "Giovanni Agnelli" - Via Enrico Dandolo 37/39 - 76123 Andria
Info line 320/6209445 - Sede: 0883 1983534 - info@juventusclubandria.it - Webmaster: Domenico Mosca

 
Sito non ufficiale in quanto tutti i marchi e i loghi (Juve, Juventus e Scudetto) sono di esclusiva proprietà della Juventus Football Club S.p.a..
Il sito non rappresenta un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 /2001 in quanto aggiornato senza alcuna periodicità. I video, le immagini e i disegni
utilizzati sono tratti da Internet e quindi sono da ritenersi di pubblico dominio, in caso di violazioni comunicarlo a info@juventusclubandria.it,
provvederemo alla pronta rimozione.