Motto Club
   
totem
   
  HOME / NEWS

 
ULTIME NEWS
   
dot PAREGGIO A CROTONE. SUPERATA QUOTA 300 TESSERE

dot GIOVANNA BRUNO NUOVO SINDACO DI ANDRIA

dot SCENEGGIATA TUTTA NAPOLETANA

dot GRAN BELLA JUVE ALL'ESORDIO. GIA' A 250 SOCI

dot STAGIONE 2020/2021 VIENI ANCHE TU TRA NOI

   
ARCHIVIO NEWS
dot News anno 2009
dot News anno 2010
dot News anno 2011
dot News anno 2012
dot News anno 2013
dot News anno 2014
dot News anno 2015
dot News anno 2016
dot News anno 2017
dot News anno 2018
dot News anno 2019
dot News anno 2020
   
 
LA JUVE IN 10 PAREGGIA A ROMA
 
Nella seconda giornata del campionato la Juventus pareggia 2 - 2 a Roma contro i giallorossi capitolini, nonostante abbia giocato in inferiorità numerica per ben 30 minuti a causa dell'espulsione di Rabiot in serata decisamente no. Non è stata una partita semplice con la Roma che ha disputato una bella prestazione in una settimana molto tribolata per loro, sia per la sconfitta a tavolino maturata a Verona e sia per la mancata cessione di Dzeko proprio alla Juventus quando sembrava tutto fatto. La Juve invece è apparsa involuta rispetto alla prima bella prestazione contro la Samp. ed ancora alla ricerca del suo assetto tattico migliore con Andrea Pirlo che ha voluto sperimentare delle nuove soluzioni rischiando di fatto la prima sconfitta stagionale. Ci ha pensato il solito Cristiano Ronaldo autore di una splendida doppietta a togliere le castagne dal fuoco. Il secondo gol un autentico capolavoro dei suoi, staccandosi da terra e andando a colpire la palla li dove nessuno poteva arrivarci. Ci sta alla seconda di campionato in un campo difficile come l'Olimpico che qualche sbavatura si manifesti. Del resto la Juve non ha avuto molto tempo per preparare questa nuova stagione con sole due amichevoli pre-campionato, la prima in famiglia contro l'Under 23 terminata per 1-0 con rete di Pjaca (poi ceduto al Genoa) e la seconda contro il Novara e vinta per 5-0 con reti di Ronaldo, Ramsey, ancora Pjaca e doppietta del promettente Portanova. Giusto che Pirlo faccia esperimenti, che provi nuove soluzioni. Per farlo contro la Roma significa che ha le "palle" è noi siamo tutti con lui perchè siamo convintissimi che Pirlo sia un predestinato anche come allenatore. Ha le idee abbastanza chiare è non si fa certamente intimorire dall'importante ruolo che riveste. Esordio subito per il neo acquisto Alvaro Morata, un graditissimo ritorno alla Juventus di un nostro vecchio e mai dimenticato idolo che ci aveva lasciato con un gol pesantissimo nella finale di Coppa Italia contro il Milan a Roma nei tempi supplementari. Un esordio sotto tono per l'attaccante spagnolo che è apparso un tantino fuori condizione. Ma sicuramente si metterà immediatamente in carreggiata e tornerà utilissimo e soprattutto ai livelli della sua prima esperienza sotto la Mole. Peccato aver subito la rete del 2-1 proprio sul finale di primo tempo quando la Juve aveva appena riacciuffato il pareggio, tra l'altro in un clamoroso contropiede subito da punizione in attacco per noi. Su questo dovrà lavorare molto Pirlo. 
SORTEGGIO CHAMPIONS LEAGUE
Nel frattempo in settimana si sono sorteggiati i gironi della Champions League con i bianconeri inseriti nel Girone G in compagnia del Barcellona di Leo Messi e del Ferencvaros e della Dinamo Kiev. Stellare sarà la sfida che si riproporrà tra Messi e Ronaldo dopo oltre due anni di assenza. Si inizierà il 20 ottobre da Kiev, una vecchia nostra conoscenza visti i quattro precedenti. Anche con gli ungheresi di Budapest ci sono dei precedenti, l'ultimo risalente addirittura al 1965. Peccato per queste trasferte che non potremo effettuare. Budapest e Kiev erano due tasselli mancanti al nostro mosaico di presenze europee e che avremmo fatto certamente in gran numero soprattutto la tappa ungherese dove avremmo ricevuto l'ospitalità dei ragazzi ungheresi juventini nostri grandi amici. Con il Barcellona (28 ottobre a Torino e 8 dicembre in Spagna) le sfide si sono intensificate negli ultimi anni quindi una trasferta già fatta e rifatta. Ma ci saremmo anche li tornati ben volentieri. Ma ad ora il Covid incombe ancora sulle nostre vite e pertanto dobbiamo farcene una ragione ed attendere tempi migliori.
Nel frattempo il calcio mercato si è chiuso con le partenze anche di De Sciglio, Douglas Costa e Rugani e l'arrivo di Federico Chiesa altro calciatore promettente e punto di riferimento della Nazionale italiana. Un colpo inatteso della nostra dirigenza che mette a disposizione di Andrea Pirlo un potenziale offensivo di grande livello.
AVANTI COSI', SENZA PAURA IN UNA STAGIONE NON FACILE PER NESSUNO! 
 
 

 
 
 
             
 
 
 
 
             
 
 
 
Juventus Club Andria "Giovanni Agnelli" - Via Enrico Dandolo 37/39 - 76123 Andria
Info line 320/6209445 - Sede: 0883 1983534 - info@juventusclubandria.it - Webmaster: Domenico Mosca

 
Sito non ufficiale in quanto tutti i marchi e i loghi (Juve, Juventus e Scudetto) sono di esclusiva proprietà della Juventus Football Club S.p.a..
Il sito non rappresenta un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 /2001 in quanto aggiornato senza alcuna periodicità. I video, le immagini e i disegni
utilizzati sono tratti da Internet e quindi sono da ritenersi di pubblico dominio, in caso di violazioni comunicarlo a info@juventusclubandria.it,
provvederemo alla pronta rimozione.