Motto Club
   
totem
   
  HOME / NEWS

 
ULTIME NEWS
   
dot MORATA CONDUCE LA JUVE AGLI OTTAVI DI CHAMPIONS

dot CRISTIANO RONALDO TRASCINA UNA BELLA JUVE

dot UNA BELLA JUVE BEFFATA ALL'ULTIMO RESPIRO

dot LA JUVE SBANCA ANCHE BUDAPEST, IL CLUB RAGGIUNGE QUOTA 400 ISCRITTI

dot CRISTIANO RONALDO TRASCINA LA JUVE ALLA VITTORIA CONTRO LO SPEZIA

   
ARCHIVIO NEWS
dot News anno 2009
dot News anno 2010
dot News anno 2011
dot News anno 2012
dot News anno 2013
dot News anno 2014
dot News anno 2015
dot News anno 2016
dot News anno 2017
dot News anno 2018
dot News anno 2019
dot News anno 2020
   
 
ALTRO PAREGGIO. JUVE SFORTUNATA CONTRO IL VERONA
 
Anche contro l'Hellas Verona la sfida termina in parità così come a Crotone. 1-1 il finale con la Juve che ha tanto da recriminare, sia per le traverse colpite sia per un altra rete incredibilmente annullata dal VAR così come a Crotone sempre ad Alvaro Morata sfortunatissimo in questo periodo. Ultimamente non siamo accompagnati dalla fortuna anche se ci mettiamo anche del nostro.  Fallito l’aggancio in classifica a Napoli e Sassuolo, con il Milan che rimane a 4 punti. La Juventus non sorride, il Verona sicuramente ringrazia per l'ampia dose di fortuna avuta. Evitato comunque il primo k.o. in campionato, magra consolazione in quanto questo pareggio resta a prescindere da tutto un passo falso. Adesso archiviato il Verona la testa sarà tutta alla super sfida di mercoledì, in Champions League allo Stadium contro il Barcellona. Male, malissimo Bernardeschi, ancora una volta. Grande, grandissimo invece Kulusevski, che riprende la partita che si stava mettendo male. Appena entrato è stato subito decisivo. Di certo, lo svedese, rappresenta la nota più bella della non facile serata bianconera. 
Parte meglio e forte l’Hellas, con un pressing a tutto campo. Solo intorno al ventesimo di gioco la Juve inizia a dare segnali andando vicino alla marcatura su assist di Rabiot, il sinistro di Bernardeschi trova la pronta risposta del portiere veronese. Poi è ancora il Verona a provarci due volte in pochi secondi. I minuti passano è la Juve stenta ad entrare in partita. Poi finalmente i bianconeri alzano il ritmo sfiorando la rete con Cuadrado che sfrutta un cross basso dalla sinistra di Bernardeschi e batte a colpo sicuro con un destro potentissimo: solo la traversa, che trema ancora, dice no alla Juve. Il vantaggio, però, è nell’aria. E puntuale arriva 4’ dopo: assist di Cuadrado, in profondità c’è Morata che un colpetto delizioso scavalca il portiere scaligero. Juve avanti, ma l’intervento della Var, ancora una volta, ferma tutto. Fuorigioco millimetrico dello spagnolo, il risultato non cambia: 0-0 a fine primo tempo. Nella ripresa Pirlo riparte con lo stesso undici iniziale che vedeva l'esordio stagionale in campionato di Paulo Dybala ma 
al sessantesimo è il Verona a passare grazie ad un erroraccio assurdo di Bernardeschi in fase di costruzione che regala palla ai veronesi che così sono potuti ripartire prendendo la retroguardia bianconera in contropiede con rete dell'ex Favilli per il quale la Juve ne detiene sempre il diritto di recompra per un altro anno. A questo punto Pirlo prova a dare la scossa inserendo Kulusevski per uno spento Bernardeschi. Così la Signora prova ad aumentare pressing e ritmo: prima una chance ghiotta per Dybala, ma c’è la barriera. La stessa Joya, a 14’ dalla fine, coglie la traversa (palla leggermente deviata). Il gol, però, è questione di attimi: 1’ dopo i difensori veronesi ballano e Kulusevki gli salta battendo con il sinistro il portiere. Ci prova ancora la Juve ma finisce 1-1, pareggio amaro per i bianconeri per come maturato.
Al Club affluenza solita in linea con i numeri previsti per il nostro locale in questa fase Covid con il massimo rispetto delle misure di sciurezza previste come, misurazione della temperatura, tracciamento delle presenze, mascherina, distanziamento e igiene delle mani. Visita anche da parte dei Carabinieri che sembrava dovessero andare in chissà quale luogo "malavitoso" stante il numero degli agenti arrivati.....La solita "chiamata inutile" che ha solo fatto perdere del tempo prezioso per altre attività visto che come sempre non hanno riscontrato nessuna problematica.....anzi hanno portato anche bene visto che in quegli attimi abbiamo poi pareggiato, assistendo così all'esultanza della sala. 
Prima dell'inizio della partita discorso motivazionale del nostro grande Segretario Fabio che ha comunicato quelli che sono i contenuti dell'ultimo DPCM che con molta probabilità vedrà chiudere nuovamente il nostro Club a causa dell'emergenza sanitaria che è tornata a preoccupare ogni angolo della Nazione.
Il tesseramento al Club nonostante tutto, continua a muoversi seppur a piccoli passi in avanti. Ad oggi registriamo 335 soci iscritti, numero nettamente inferiore rispetto ai nostri standard abituali degli ultimi anni. Forza ragazzi sostenete il Club ORA PIU' CHE MAI. 
Sugli spalti nuovamente i 1.000 spettatori che purtroppo dall'ultimo assurdo decreto sono stati nuovamente portati a 0!  
Dal club i soci presenti escono con malinconia consapevoli che forse è stata l'ultima partita vista assieme visto che per il prossimo mese non lo si potrà frequentare. Assurdo, ci siamo messi a norma su tutto, abbiamo fatto il possibile e l'impossibile per restare a galla, non ci sono mai stati problemi di nessuna natura....poi arriva un DPCM del cavolo.....ad uccidere tutto e tutti! 
DELUSIONE UNICA. 
Chiudere palestre, circoli sportivi, ricreativi, culturali, associazioni, teatri, cinema ci sembra davvero una emerita stronzata!
LA GENTE COME NOI NON MOLLA MAI E NON MOLLEREMO NEMMENO QUESTA VOLTA! 
 

 
 
 
             
 
 
 
 
             
 
 
 
Juventus Club Andria "Giovanni Agnelli" - Via Enrico Dandolo 37/39 - 76123 Andria
Info line 320/6209445 - Sede: 0883 1983534 - info@juventusclubandria.it - Webmaster: Domenico Mosca

 
Sito non ufficiale in quanto tutti i marchi e i loghi (Juve, Juventus e Scudetto) sono di esclusiva proprietà della Juventus Football Club S.p.a..
Il sito non rappresenta un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 /2001 in quanto aggiornato senza alcuna periodicità. I video, le immagini e i disegni
utilizzati sono tratti da Internet e quindi sono da ritenersi di pubblico dominio, in caso di violazioni comunicarlo a info@juventusclubandria.it,
provvederemo alla pronta rimozione.