Motto Club
   
totem
   
  HOME / NEWS

 
ULTIME NEWS
   
dot CHIESA TIENE IN CORSA LA JUVE

dot PASSO INDIETRO

dot CHE GODURIAAAAAAAAAAAA. SIAMO IN FINALE DI COPPA ITALIA

dot LA RIVINCITA E' SERVITA.....

dot LA JUVE NON SI FERMA

   
ARCHIVIO NEWS
dot News anno 2009
dot News anno 2010
dot News anno 2011
dot News anno 2012
dot News anno 2013
dot News anno 2014
dot News anno 2015
dot News anno 2016
dot News anno 2017
dot News anno 2018
dot News anno 2019
dot News anno 2020
dot News anno 2021
   
 
BATTUTA ANCHE LA ROMA!
 
Sesta vittoria consecutiva per la Juventus che, dopo la sconfitta in casa dell'Inter in campionato del 17 gennaio scorso, non si è più fermata. Stavolta tocca alla Roma, finora incapace di battere una big in stagione, cadere allo Juventus Stadium. Finisce 2-0 per i bianconeri, con il match aperto nel primo tempo dal solito Cristiano Ronaldo (rete numero 23 in 24 partite), che ha festeggiato al meglio il suo trentaseiesimo compleanno e chiuso dall'autorete nella ripresa di Ibanez determinata da una grande azione di Cuadrado e Kulusevski. Sorpasso in classifica per la Juventus, che sale al terzo posto davanti ai giallorossi e che si prepara nel migliore dei modi all'importante trittico che l'attende nei prossimi giorni: ad iniziare martedì con la semifinale di ritorno in Coppa Italia allo Stadium contro l'Inter (si parte dall'1-2 dell'andata per noi), poi sabato con la trasferta a Napoli di campionato e mercoledì 17 in casa del Porto per l'andata degli ottavi di Champions League. Ancora un grosso sforzo servirà produrre per uscire al meglio da questo periodaccio intenso di sfide importanti e difficili.
Pirlo cambia un solo elemento rispetto alla formazione preventivata alla vigilia, dopo il turnover visto con l'Inter: Cuadrado va in panchina, con Danilo spostato sulla fascia destra e Alex Sandro sulla corsia opposta. Invertite, poi, le posizioni di Chiesa (a destra) e McKennie (a sinistra). Un atteggiamento scelto per contrastare le volate giallorosse sugli esterni. E proprio Alex Sandro è protagonista nell'azione del vantaggio: il brasiliano va in profondità, inseguito invano da Cristante, e appoggia indietro per Morata. Pronto assist per Ronaldo al limite, con controllo di destro e tiro di sinistro praticamente da fermo, con una traiettoria che non dà scampo al portiere. Gran goal!
La Roma prova a reagire, con un atteggiamento aggressivo, ma le opportunità create sono poche. Più incisiva la prova della Juventus, che sfrutta gli spazi con repentini cambi di fronte o verticalizzazioni. Al 22' ancora Alex Sandro ripropone al centro per il destro di CR7: la deviazione in chiusura di un difensore giallorosso, manda la palla a colpire la parte bassa della traversa e poi a rimbalzare il campo prima della linea. Siparietto tra Ronaldo e l'arbitro Orsato, con il portoghese che chiede invano di vedere in prima persona l'orologio della gol line technology e l'arbitro che se la ride di gusto. Il tempo si chiude con CR7 ancora protagonista, con un destro centrale parato dal portiere.
Dopo l'intervallo la Juventus si limita a controllare, ma la Roma non riesce a salire di tono pur mantenendo il pallino del gioco in mano. La Juve rintuzza tutti gli attacchi a difesa di Szczesny con Chiellini assoluto protagonista. Ma proprio nel momento migliore della Roma ecco giungere al raddoppio la Juventus. Protagonista, anche in questo caso, un sostituto: Kulusevski mette al cento da destra, imbeccato da Cuadrado, e Ibanez, preoccupato per la presenza incombente di Ronaldo, mette alle spalle del proprio portiere. La partita si chiude praticamente qui, con una sola preoccupazione per la Juventus, quando Bonucci chiede il cambio a pochi minuti dal termine: un acciacco fisico che speriamo possa essere nulla di che. Vittoria di carattere, da grande squadra ottenuta con cinismo grazie alla tattica di Pirlo che ha preferito attendere la Roma per poi colpirla. Vittoria che permette alla Juve di restare in scia delle milanesi pronta ad approfittare degli errori che sicuramente ci saranno. Ovvio che bisognerà cercare di non perdere molti punti per strada come fatto nel girone di andata ad iniziare dalla difficilissima trasferta di Napoli di sabato pomeriggio. Ma come detto prima bisognerà compiere l'impresa di raggiungere la finale di Coppa Italia eliminando l'Inter. Dimentichiamoci del risultato maturato a San Siro. Si riparte dallo 0-0 e ci sarà da battagliare per conquistare un altro traguardo. Stringiamo i denti e seppur a distanza cerchiamo di trasmettere tutti quel calore ideale alla squadra di cui ci sarà bisogno in una sfida come questa. Come fare? semplice.....crederci sempre ed arrendersi mai e sostenendo chiunque scenderà in campo. Si sta ricreando nello spogliatoio un clima davvero bello come non lo si vedeva da almeno tre anni. 
Come sempre nelle chat del Club fiumi di messaggi ad accogliere quest'altra importante vittoria contro la Roma. Clima come sempre goliardico e soprattutto molto famigliare. Si spera sempre che a breve si possa magari tornare a ripopolare il nostro Club oramai chiuso da fine ottobre. Nella JOFC LEAGUE giornata favorevole al Club di Milano che riesce a totalizzare oltre cento punti più di noi. Segno evidente che qualcuno dei nostri non avrà giocato oppure non si è stati fortunati nel pronosticare. Resta il fatto che siamo sempre avanti e che ci vorrà la collaborazione di tutti nell'essere costanti nel gioco, per poter difendere la vetta della classifica conquistata prima di Natale. E' una bella sfida e comunque andrà a finire sarà stato bello per tutti noi.  Il tesseramento al Club volge oramai al termine. Altre due iscrizioni negli ultimi giorni vede il numero complessivo adesso a 558. Un ringraziamento di vero cuore a tutti per il risultato raggiunto. Sappiamo di poter contare su un grande gruppo di persone che ha dimostrato di tenere molto al Club. Ne siamo tutti orgogliosi di quello che siamo. Agli altri come sempre lasciamo le chiacchiere da bar.....ai fatti ci pensiamo sempre NOI!
AVANTI JUVENTUS, AVANTI NOI!
 

 
 
 
             
 
 
 
 
             
 
 
 
Juventus Club Andria "Giovanni Agnelli" - Via Enrico Dandolo 37/39 - 76123 Andria
Info line 320/6209445 - Sede: 0883 1983534 - info@juventusclubandria.it - Webmaster: Domenico Mosca

 
Sito non ufficiale in quanto tutti i marchi e i loghi (Juve, Juventus e Scudetto) sono di esclusiva proprietà della Juventus Football Club S.p.a..
Il sito non rappresenta un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 /2001 in quanto aggiornato senza alcuna periodicità. I video, le immagini e i disegni
utilizzati sono tratti da Internet e quindi sono da ritenersi di pubblico dominio, in caso di violazioni comunicarlo a info@juventusclubandria.it,
provvederemo alla pronta rimozione.