Motto Club
   
totem
   
  HOME / NEWS

 
ULTIME NEWS
   
dot SEGUI NOI & LA JUVENTUS! CAMPAGNA TESSERAMENTO 2021/2022

dot ITALIA CAMPIONE D’EUROPA. VISSUTE NOTTI MAGICHE!

dot VACIAGO COLPITO DAL CALORE DELLO JUVENTUS CLUB ANDRIA

dot LA CARICA DEI 150 ALLA FESTA DEL CLUB!

dot GUIDO VACIAGO CAPO REDATTORE DI TUTTOSPORT AD ANDRIA

   
ARCHIVIO NEWS
dot News anno 2009
dot News anno 2010
dot News anno 2011
dot News anno 2012
dot News anno 2013
dot News anno 2014
dot News anno 2015
dot News anno 2016
dot News anno 2017
dot News anno 2018
dot News anno 2019
dot News anno 2020
dot News anno 2021
   
 
BONIPERTI: UNA BANDIERA CHE NON SARA’ MAI DIMENTICATA
 

Giampiero Boniperti all’alba del 18 giugno ci ha lasciato. Aveva 92 anni. Insieme alla famiglia Agnelli, che da quasi un secolo possiede il club, Giampiero Boniperti  è senz'altro la persona più importante e fondamentale di tutta la storia della Juventus. Non solo strepitoso calciatore e fenomenale dirigente, con un palmares che rappresenta una parte pesantissima di quello totale della società, ma inventore del concetto stesso di Juventus per come lo conosciamo noi. La “Juventus moderna” è frutto del suo pensiero di dirigente e dei suoi sentimenti di eterno innamorato del club, per il quale ha tifato, giocato, sofferto, provato le gioie più intense della sua vita. Da giocatore ha dato, con il suo esempio, una precisa impronta di attaccamento alla maglia e determinazione agonistica unite però a educazione e forma impeccabile. Diventato dirigente, con quei concetti, ha progettato le fondamenta della Juventus così come la conosciamo noi: società ben organizzataseria, nella quale l'imperativo è vincere e nessuno deve mai essere più importante della maglia e di ciò che rappresenta. C’è una frase che dice tutto di Boniperti e della Juve. La pronunciò in una delle ultime interviste rilasciate in occasione dei suoi novant’anni: «La Juve non è nel mio cuore, la Juve è il mio cuore». Settantacinque anni vissuti con la stessa maglia quale seconda pelle: prima da campione, poi da capitano, poi da presidente ed infine da presidentissimo. Boniperti, ha poco o nulla da spartire con il calcio business del terzo millennio, infarcito di debiti e plusvalenze, mercanti e figuranti, superleghe e superfiaschi, giocatori che indossano maglie diverse anche nella stessa stagione, naturalmente dopo avere baciato le precedenti. Boniperti no. Boniperti è la Bandiera che non verrà mai ammainata e che la Juve e i suoi tifosi non ammaineranno mai, al tempo in cui le bandiere non esistono più e, in molti casi, c’è chi s’è venduto pure l’orgoglio. L’ondata di emozione sollevata dalla sua scomparsa ha toccato anche i soci del nostro Club. Per tutta la giornata abbiamo nelle chat, dedicato a lui dei pensieri, dai più giovani ai più anziani. Boniperti ha incarnato la quintessenza dello spirito juventino, nella forma e nella sostanza. Nell’epoca in cui pullulavano i mecenati o presunti tali, egli è stato il pioniere dei presidenti manager, il braccio destro e anche il braccio sinistro dell’Avvocato. Si era ritirato a nemmeno 33 anni, nel 1961. Michel Platini, resta uno dei colpi simbolo della Juve targata Boniperti. La famiglia ha stabilito di celebrare per lui dei funerali in forma assolutamente privata. Avremo modo e tempo di ricordarne la sua figura, il suo essere, sin dalle prossime iniziative che organizzeremo, in primis la cena sociale e soprattutto in occasione della presentazione del libro di Guido Vaciago “JUVENTUS: i grandi calciatori”, un capitolo è proprio a lui dedicato (Boniperti l’uomo chiamato JUVENTUS) che si terrà il prossimo 2 luglio alle ore 18,00 in anteprima nazionale qui ad Andria, presso il giardino dell’Azienda CSA.   Grazie di tutto PRESIDENTISSIMO “la Juve era nel suo cuore, ma forse era il suo cuore”. Senza forse, aggiungiamo noi.


NESSUNO MUORE VERAMENTE SE VIVE NEL CUORE DI CHI RESTA. PER SEMPRE. BONIPERTI PER SEMPRE!

 

 
 
 
             
 
 
 
 
             
 
 
 
Juventus Club Andria "Giovanni Agnelli" - Via Enrico Dandolo 37/39 - 76123 Andria
Info line 320/6209445 - Sede: 0883 1983534 - info@juventusclubandria.it - Webmaster: Domenico Mosca

 
Sito non ufficiale in quanto tutti i marchi e i loghi (Juve, Juventus e Scudetto) sono di esclusiva proprietà della Juventus Football Club S.p.a..
Il sito non rappresenta un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 /2001 in quanto aggiornato senza alcuna periodicità. I video, le immagini e i disegni
utilizzati sono tratti da Internet e quindi sono da ritenersi di pubblico dominio, in caso di violazioni comunicarlo a info@juventusclubandria.it,
provvederemo alla pronta rimozione.