Motto Club
   
totem
   
  HOME / NEWS

 
ULTIME NEWS
   
dot CHRISTMAS DINNER “BLACK&WHITE”

dot ALTRA VITTORIA IN CHAMPIONS!

dot PRIMA SCONFITTA STAGIONALE!

dot LA JUVE PAREGGIA!

dot LA JUVE PRIMA NEL GIRONE CHAMPIONS!

   
ARCHIVIO NEWS
dot News anno 2009
dot News anno 2010
dot News anno 2011
dot News anno 2012
dot News anno 2013
dot News anno 2014
dot News anno 2015
dot News anno 2016
dot News anno 2017
dot News anno 2018
dot News anno 2019
   
 
STIAMO ANCORA GODENDO....
 

“Quante espressioni di godimento sul tuo volto, si vedono solo con lo scorrimento lento del nastro...” (cit. Vasco Rossi nella canzone Rewind) il cui ritornello è stato trasformato da noi in.....”la la la la la la.....stiamo godendoooo”. Iniziamo così l'articolo a commento della straordinaria vittoria che la nostra Juve ha ottenuto sul campo dell'Inter nell'ultima gara di campionato prima della sosta. Ma siamo proprio sicuri che fosse per davvero lo stadio dell'Inter? O si giocava allo Stadium? Già vero eravamo a Milano ma ancora una volta ci è sembrato di giocare in casa visto i boati ai nostri gol con tifosi juventini assiepati oltre che nel terzo anello ospite anche in ogni settore dello stadio. Come vedrete abbiamo impiegato tanto troppo tempo per commentare questa partita, questa trasferta. Ma abbiamo voluto continuare a godere di una gioia immensa che la Juve ancora una volta ha saputo regalarci contro un avversaria i cui tifosi (sempre più sfigati) avevano già sentenziato l'esito non solo della gara ma addirittura dell'intero campionato. Come sempre ci è voluta la Juventus per riportarli con i piedi per terra e per far comprendere loro che probabilmente anche in questa stagione dovranno sgomitare per contendersi l'importantissimo “titolo di vice campioni”. Che soddisfazione l'umiliazione a domicilio. Una partita perfetta quella giocata dalla Juventus che ha letteralmente sovrastato l'avversario giocando la miglior partita stagionale sin qui. Una gara segnata sin da subito con il vantaggio di Paulo Dybala autore di una rete magnifica  e che poteva chiudersi subitissimo se la traversa non avesse negato a CR7 una splendida marcatura. Li sarebbe davvero stata una partita in discesa. Poi ancora occasioni su occasioni sino all'errore di Deligt che ha regalato un calcio di rigore che ha tenuto immeritatamente in vita l'Inter. Sul finale di tempo ancora graziati i nerazzurri grazie ad un fuorigioco di centimetri di Dybala che ha annullato il SIUUUUUUUU di Ronaldo a San Siro. Nella ripresa ti aspetti un Inter tenace, grintosa, arrembante ed invece entra in campo solo la Juve che cerca di far subito un solo boccone dell'avversaria. L'Inter ad un certo punto era tutta arroccata dietro con la palla che veniva subito lanciata fuori area ma senza riuscire a ripartire per via del pressing asfissiante dei bianconeri. Poi concediamo un piccolo break nel quale fortunosamente potevano anche passare in vantaggio, pensate un po quanto il calcio sia micidiale. Sarri inserisce la terza punta Higuain per vincere la partita. Chi osa vince. Onore a Sarri che ha dimostrato di intendere il calcio in maniera completamente differente di come eravamo abituati. L'azione che ha portato al definitivo raddoppio e alla vittoria grazie a Gonzalo Higuain ha visto ben 25 passaggi di fila dei nostri calciatori. Un azione in cooperativa alla quale ha partecipato tutta la squadra tranne il portiere. Spettacolo puro. E' venuto giù San Siro è venuto giù il Club con il boato arrivato forte in tutto il quartiere. Ancora lui il Pipita ha purgato l'Inter proprio come due anni fa. 1-2 il finale. Gli abbiamo fatto passare due settimane di merda, gli abbiamo fatto capire per l'ennesima volta chi siamo Noi, ridimensionandoli notevolmente. Ma proprio perchè noi non siamo loro, passata la sbornia e l'euforia per questa strabiliante ed importante vittoria, la nostra testa è già tutta proiettata verso il difficile incontro casalingo contro il Bologna che non lo vediamo per nulla semplice anche perchè arriva subito dopo la pausa per le nazionali. Adesso siamo tornati in testa solitari con un punto di vantaggio sull'Inter e tre sulla sempre più sorprendente Atalanta. A Milano circa una trentina i soci del nostro Club che hanno deciso di seguire la Juve a San Siro nonostante i prezzi altissimi imposti. Tra chi nel Settore Ospiti e chi distribuito nelle Tribune o addirittura nella curva nerazzurra tra primo e terzo anello come Roberto Di Maria o Antonio Quacquarelli. Quelli nel settore ospiti erano capitanati da Salvatore Lomuscio al suo esordio stagionale con dietro di se una gran bella compagnia di soci quasi tutti dello zoccolo duro come Michele Leonetti, Rino Losito, Gaetano Maddalena, Fabietto Fiandanese, i fratelli Civita, Sante, Pasquale Cipriani, Gianni Zagaria, Alessandro D'Ercole ed altri. Un settore che ribolliva di passione seppur spoglio di striscioni e bandiere. I nostri erano dietro ad una bandiera tricolore e della Juve con il solito ed immancabile Alberto Vive, tutti in prima linea alla solita balconata alla destra del settore. Sfottò a ripetizione con l'anello inferiore, cori a non finire con l'esultanza al gol di Higuain che è un qualcosa che solo chi ha vissuto dal vivo potrà raccontare come solo chi era al Club (stracolmo di persone) potrà raccontare le emozioni vissute gomito a gomito con i fratelli gobbi è l'autentica esplosione di gioia al fischio finale. Il viaggio dei nostri con  mini van è stato del tutto comodo, partiti alle 09,30 del mattino da Andria dopo colazione alla Caffetteria Goodness di Via Vespucci offerta dal grande Fabio che pur non partendo per la trasferta ha voluto omaggiare tutti i partenti. Sosta a Giulianova con aperitivo e birre per poi ripendere la marcia. Giunti a Milano sbagliano strada terminando in quartiere losco di Milano....che ridere....Arrivano nel parcheggio ospiti (a pagamento....che furto....25 euro) dopo le ore 19,00. Si ricompattano per poi solo alle 20,15 riuscire ad arrivare su nel terzo anello dopo un estenuante coda  prima dei tornelli con controlli accurati. Si arriva in cima sempre senza fiato ma con la'drenalina dello sfottò con i nerazzurri tutti gasati ed esaltati nel pre partita. Al fischio di inizio finalmente la Curva interista si ricordadi fare una coreografia che riguardasse loro piuttosto che vivere solo in funzione nostra.....hanno fatto miglior figura.....I nostri tutti compatti all'interno hanno esultato come dei dannati, orgogliosi di esserci stati al fianco della squadra anche in quest'altra trasferta la nona di fila da inizio anno. Come sempre non siamo mancati in nessun campo!

Usciti fuori dal settore i nostri completamente impazziti dalla gioia di una vittoria così splendida decidono di andarsi a bere una birra in centro è di lasciarsi ritrarre sotto il Duomo di Milano in segno di conquista. Detto fatto. Raggiungono le zone off limits del centro città che sembrerebbe non fossero interdette alla domenica....li brindano e festeggiano (foto nella gallery) per poi riprendere finalmente la strada verso Andria. Arrivano al mattino del lunedì verso le 08,30, alternandosi scrupolosamente alla guida, con nuova colazione al Bar da Riccardo! IMMENSAMENTE GRANDI come la nostra JUVE! 

Nella pausa campionato, caduta proprio a “piccione”, come si suol dire dalle nostre parti ben due cene di soci sono state organizzate per brindare al meglio a questo inizio di stagione. Alla ripresa si tornerà a Torino contro il Bologna con una quarantina di soci in viaggio tra chi in bus e chi in aereo o altri mezzi. Un altra importante partecipazione seppur trattasi di una gara non di richiamo.

 

JC ANDRIA SEMPRE AL TUO FIANCO! DAL 2003 IN OGNI STADIO!

 

 
 
 
             
 
 
 
 
             
 
 
 
Juventus Club Andria "Giovanni Agnelli" - Via Enrico Dandolo 37/39 - 76123 Andria
Info line 320/6209445 - Sede: 0883 1983534 - info@juventusclubandria.it - Webmaster: Domenico Mosca

 
Sito non ufficiale in quanto tutti i marchi e i loghi (Juve, Juventus e Scudetto) sono di esclusiva proprietà della Juventus Football Club S.p.a..
Il sito non rappresenta un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 /2001 in quanto aggiornato senza alcuna periodicità. I video, le immagini e i disegni
utilizzati sono tratti da Internet e quindi sono da ritenersi di pubblico dominio, in caso di violazioni comunicarlo a info@juventusclubandria.it,
provvederemo alla pronta rimozione.