Motto Club
   
totem
   
  HOME / NEWS

 
ULTIME NEWS
   
dot IL VAR FERMA LA JUVE. NOI NON CI FERMIAMO PIU’: 700 SOCI ISCRITTI

dot SCONFITTA CON ONORE A PARIGI.

dot UNA BRUTTA PRESTAZIONE. PARI A FIRENZE

dot BATTUTO LO SPEZIA, NOI A 650 SOCI

dot IN MASSA A TORINO PER LA GARA CONTRO LA ROMA, 113 SOCI

   
ARCHIVIO NEWS
dot News anno 2009
dot News anno 2010
dot News anno 2011
dot News anno 2012
dot News anno 2013
dot News anno 2014
dot News anno 2015
dot News anno 2016
dot News anno 2017
dot News anno 2018
dot News anno 2019
dot News anno 2020
dot News anno 2021
dot News anno 2022
   
 
DISASTRO JUVE CONTRO IL BENFICA
 

Se prima di Parigi per Allegri la gara da vincere era quella contro il Benfica a Torino, alla vigilia della gara contro i portoghesi sempre il Mister, attore nato, afferma che la gara non sarà decisiva. Ma Allegri ci sei o ci fai? A noi ci sembra più un allenatore entrato in totale confusione. La Juve perde la sfida importantissima contro il Benfica per 1-2 dopo essere passata in vantaggio ancora una volta con Milik, l’uomo più in forma del momento. Sembrava una serata tranquilla, una serata di quelle dove la Juve tira fuori tutto il suo orgoglio, una serata dove contava solo vincere ed invece dopo aver trovato la rete del vantaggio ed aver avuto altre occasioni per chiuderla, Allegri come sempre decide di abbassare sempre più il baricentro iniziando ad effettuare i soliti cambi assurdi e discutibili, tra i fischi dello Stadium e le bestemmie di chi rimasto a casa o al Club. Un'altra prova a dir poco discutibile della nostra Juve. Iniziamo a pensare che nello spogliatoio ci sia qualcosa che non quadri nel rapporto tra Mister e giocatori. Ma la Società ci chiediamo tutti non vede quello che vediamo noi?  Possibile che resti inerme davanti ad una situazione che ci sembra sfuggire di mano? La pazienza inizia ad avere un limite. Che si diano tutti una regolata rispettando i tifosi che puntualmente si mettono in viaggio verso ogni dove giochi la Juve, come i 15 del nostro Club saliti su a Torino per la sfida al Benfica a bordo di un altro bus realizzato in collaborazione con altri Club della nostra Regione. Un grazie immenso a Gaetano Maddalena, Lucio Mariano, Giuseppe Leonetti, Gianluca Campana, i fratelli Rubini, Gigi Vurchio e tutti gli altri che sono stati presenti. Tanto onore a Voi. Al Club affluenza alta con la delusione finale stampata sul volto di tutti. Meritiamo di più. Si può anche non vincere dopo 10 anni di vittorie ma ci sono modi e modi di perdere. Serve più chiarezza dalla scrivania al campo in questo momento nel mondo JUVE. Come sempre la pezza ANDRIA PRESENTE ha campeggiato in prima linea nella SUD allo Stadium. Adesso la qualificazione agli ottavi di finale si fa durissima, Bisognerà probabilmente vincere le prossime 4 partite. Noi ovviamente non molliamo ma pretendiamo che lo faccia anche la squadra.

PIU’ RISPETTO PER QUELLO CHE FACCIAMO!

 

 
 
 
             
 
 
 
 
             
 
 
 
Juventus Club Andria "Giovanni Agnelli" - Via Enrico Dandolo 37/39 - 76123 Andria
Info line 320/6209445 - Sede: 0883 1983534 - info@juventusclubandria.it - Webmaster: Domenico Mosca

 
Sito non ufficiale in quanto tutti i marchi e i loghi (Juve, Juventus e Scudetto) sono di esclusiva proprietà della Juventus Football Club S.p.a..
Il sito non rappresenta un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 /2001 in quanto aggiornato senza alcuna periodicità. I video, le immagini e i disegni
utilizzati sono tratti da Internet e quindi sono da ritenersi di pubblico dominio, in caso di violazioni comunicarlo a info@juventusclubandria.it,
provvederemo alla pronta rimozione.